Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

La stella nascosta.

12 febbraio 2005

Ragazzi, eccovi il gioco della stella nascosta, ideato da Samuel Loyd (1841-1911), uno dei più grandi creatori di giochi matematici.
In questa immagine c'è una stella nascosta.
Siete capaci di vederla?
Nel disegno si dovrebbe vedere una stella a cinque punte. La stella in realtà non è nascosta, è sotto i nostri occhi: bisogna concentrarsi sulla figura ed osservarla attentamente. Io non sono ancora riuscito a vederla, ma si sa, io ci vedo così poco... Pare che alcuni impieghino pochi minuti, altri alcune ore, per altri ancora è necessario qualche giorno, ma alla fine tutti dovrebbero trovare la stella. Provateci!...
Salvate l'immagine sul vostro pc (clic col tasto destro del mouse - Salva immagine), stampatela, osservatela con comodo e...fatemi sapere!
Il maestro Renato. 

18 commenti:

mtb ha detto...

Buongiorno !!!

mt

coyotedream ha detto...

trovata

burgundo ha detto...

All'improvviso l'ho trovata anch'io, un momento fa: la stella a 5 punte è come uscita da quel groviglio dicendomi: - Eccomi qua, ero davanti al tuo naso!...


Il maestro Renato.

mtb ha detto...

e io ancora non la vedo ....

mt

anonimo ha detto...

non la vedo ancora ma siamo sicuri che c'è??

burgundo ha detto...

Ciao, MTB! Forte questo giochino, eh? Vedrai: quando meno te lo aspetti la stella ti si presenterà davanti con un'aria sbarazzina e ti dirà: - Era ora che mi vedessi!...


Renato

burgundo ha detto...

C'è, c'è, ma si presenta ai nostri occhi quando vuole lei!...E una volta trovata, la si vede sempre!...

Renato

mtb ha detto...

già sono gli occhi della mente che si devono aprire ... ma alla fine della settimana la mia mente è un po' aut!

un grandissimo abbraccio

mt

mtb ha detto...

ora continuo a guardare per un po' ... hai letto "Il Codice da Vinci"?

mt

mtb ha detto...

Buona Domenica anche a te, carissimo Renato

mt

burgundo ha detto...

Mi sembra di aver capito l'arcano della faccenda: non bisogna cercarla intensamente, quasi ossessivamente, ma in maniera quasi distratta, con non curanza, e lei...salta fuori! Buona domenica, MTB!

Renato

burgundo ha detto...

Ho preso con Repubblica il "Codice", l'altra settimana, ma non l'ho ancora iniziato: sto leggendo "La scuola raccontata al mio cane" della tua collega delle superiori Mastrocola: l'hai letto?

Renato

(Stasera stiamo chattando alla grande, eh?)

mtb ha detto...

no, non ho letto il libro dela Mastrocola, ma "Il codice da Vinci" sì, l'ho terminato pochi giorni fa, non è entusiasmante, ma comunque si fa leggere

mt

anonimo ha detto...

ciao

burgundo ha detto...

Ciao anche a te: ma chi sei?

Renato

Pisquania ha detto...

io non vedo ancora niente..ma non dispero...:)

anonimo ha detto...

Trovata in alto a sinistra

burgundo ha detto...

Macchè....Acqua, acqua!...


R. M.