Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Bella ciao.

21 aprile 2005



Come sappiamo, lunedì prossimo sarà la "Festa del 25 aprile", chiamata, fino a qualche anno fa, Festa della Liberazione.
Infatti questa data ricorda la fine del periodo nazi-fascista e, appunto, la liberazione dell'Italia dalla dittatura di Mussolini (alleato di Hitler) e la vittoria dei Partigiani che organizzarono la Resistenza per riconquistare la libertà e la democrazia nel nostro Paese. Nelle lezioni di musica di questa settimana impareremo il più celebre canto della Resistenza: "Bella ciao", che, come vi ho spiegato, ha una melodia che riprende quella di un antico canto-gioco del Trentino: "La me nona l'è vechierela". Tornando a "Bella ciao", eccovi il testo: potrete esercitarvi a cantarla, magari insieme ai familiari, perchè no?


BELLA CIAO

Stamattina mi sono alzatao bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciaoquesta mattina mi sono alzatae ho trovato l'invasor.

O partigiano portami viao bella ciao...o partigiano portami viaché mi sento di morir.

E se muoio da partigianoo bella ciao...e se muoio da partigianotu mi devi seppellir.

Seppellire lassù in montagnao bella ciao...seppellire lassù in montagnasotto l'ombra di un bel fior.

Tutte le genti che passerannoo bella ciao...tutte le genti che passerannoe diranno "oh, che bel fior"

E' questo il fiore del partigianoo bella ciao...è questo il fiore del partigianomorto per la libertà!

E' questo il fiore del partigianoo bella ciao...è questo il fiore del partigianomorto per la libertà!



Il maestro Renato

0 commenti: