Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Senza titolo 123

25 aprile 2005


25 aprile 1945 - 25 aprile 2005

60° Anniversario della Liberazione.





Sessant'anni di LIBERTA' -


Sessant'anni di PACE.











Nei giorni scorsi vi ho raccontato  com'è nato il canto più famoso della Resistenza italiana, "Bella ciao": da una melodia popolare dei bambini del Trentino ("La me nona l'è vechierela"). Qualcosa di simile è avvenuto anche per un altro celebre brano della lotta partigiana: "Fischia il vento" (la sentite in sottofondo?).  Nel dicembre del 1943,  un giovane medico di  Imperia,  Felice Cascione,  comandava un gruppo di partigiani. Un giorno disse ai suoi compagni: "Non abbiamo una bandiera, ci vorrebbe almeno una canzone!". Sulla melodia di un celebre canto popolare russo, "Katjusha", il comandante compose un nuovo testo ed ecco nascere un altro celebre canto partigiano.  (Qualche tempo dopo Felice Cascione viene ucciso dai fascisti durante un rastrellamento).

Fischia il vento                                     

 
Fischia il vento,
infuria la bufera,
scarpe rotte eppur bisogna andar,

a conquistare la nostra primavera

dove sorge il sol dell'avvenir,

a conquistare la nostra primavera

dove sorge il sol dell'avvenir...




Anche la Banda IRIS del nostro paese ha suonato, tra gli altri, "Fischia il vento", questa mattina, alla Celebrazione del 25 aprile:

La Banda IRIS di fronte alla lapide dedicata ad Aldo Palestro.


La Banda davanti al Monumento ai Caduti.

Il maestro Renato.

1 commenti:

Dandyrougegarcia ha detto...

ma che carino questo blog è adorabile! renato hai avuto un idea stupenda.