Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Senza titolo 220

21 marzo 2006




ALL’OPERA!

Ecco alcuni stralci tratti dai primi vostri commenti sulla partecipazione all'opera "Don Giovanni":


  "... Nel teatro c’erano molti affreschi, uno di questi era nella sala del palco. Quest’anno non eravamo seduti in platea come l’anno scorso, ma nei palchetti. La scenografia era bellissima: a tutti sono piaciuti i giochi di luce. I personaggi avevano dei bei vestiti antichi che sono piaciuti alla maggioranza di persone presenti nel teatro. Quando “DON GIOVANNI” ha ucciso il Commendatore (padre di Donna Anna) dalla spada uscì un velo rosso molto lungo che è poi stato usato per rappresentare oggetti di alcune scene: nell’ultima diventava il tavolo, mentre in altre un muro. Ogni scena era accompagnata da musica dal vivo, eseguita da un’orchestra vera. Ai cori partecipavamo anche noi spettatori….  ".

"...A Marcello è piaciuto il teatro e l’opera, soprattutto gli affreschi e i trucchi di luce che facevano sembrare quel teatro MAGICO!.. A Sara e a Rossella sono sembrati molto carini i vestiti degli interpreti e originale la scenografia; la scena preferita da tutti è stata quella dell’inferno… La scenografia era rappresentata solo da un telo rosso e dai giochi di luce. Sul soffitto si vedevano le ombre e gli effetti speciali che venivano riflessi da uno specchio che faceva da pavimento sul palco. Ci è piaciuta molto l’ultima scena quando la statua del Commendatore insieme agli altri spiriti cercava di far pentire Don Giovanni…".  

"...C’erano diversi palchetti in ogni piano; noi eravamo all’ultimo. Da lassù si godeva un panorama stupendo sulla sala. Ci è piaciuto il teatro perché è stato costruito in modo che la voce si senta in platea e sui palchetti. Le luci si riflettevano sugli attori e sul telo rosso creando un effetto speciale. Ci sono piaciuti gli oggetti usati da noi durante l’opera: bandiera, fiore, fazzoletto, pergamena. Il finale non ci è piaciuto molto perché pensavamo che Don Giovanni venisse avvolto in un mantello e finisse in una botola, invece è uscito da solo di scena. Per tutto lo spettacolo eravamo molto ECCITATI e MOLTO EMOZIONATI!!!... 
Per tutti noi è stata un’esperienza indimenticabile e unica!...".

(Classe 5a B)



(Commenti e disegni degli alunni di classe terza a questa pagina).

 
Il maestro Renato.




2 commenti:

antop ha detto...

complimenti maestro!

legga il mio commento sull'altro post.

grazie.

burgundo ha detto...

Grazie, Antonella. Le ho inviato una mail con alcune considerazioni su questa mia esperienza del blog didattico (che sta peraltro per concludersi...).

Buon lavoro!


Renato.