Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Problemi e grafici.

19 ottobre 2007


Schermata iniziale.

Il mio nuovo programma "Problemi? Un grafico aiuta!" invita alla risoluzione "virtuale" di semplici problemi di aritmetica (8 in tutto) in cui risulta di aiuto la rappresentazione grafica della situazione descritta nel testo.





Schermata esempio.


Dopo l'eventuale consultazione della schermata di esempio "Di che si tratta?", si possono visualizzare i testi dei problemi e scegliere quelli che si intendono risolvere, anche nell'ordine preferito.





Schermata generazione grafico


Ogni volta, l'alunno è invitato ad una attenta lettura del testo; a "generare" la schematizzazione grafica relativa (avviene automaticamente...)...




Schermata inserimento dati e calcolo.

Schermata inserimento dati e calcolo.

... ad inserire correttamente i dati numerici in corrispondenza delle relative indicazioni; ad eseguire mentalmente gli opportuni calcoli, volutamente semplici.



Per ogni problema risolto senza errori, (diversamente si dovrà riprendere la soluzione da capo...) si potrà stampare un disegno da personalizzare e colorare a piacere (tratto da www.midisegni.it , per gentile concessione dell'autore).

Su questa tipologia di problemi, segnalo altresì le puntuali riflessioni didattiche pubblicate da Giovanna Arcadu e Annarita Ruberto, docenti di matematica di scuola secondaria di primo grado, sui rispettivi blog di classe, Matematicamedie   e  Matematicamente .


Il programma "Problemi? Un grafico aiuta!" è disponibile sul cd "Il mio software". Chi avesse acquistato il cd in precedenza (a far tempo dal 1-09-2006), può richiederlo tramite e-mail .

R. M.

9 commenti:

mtb ha detto...

Buongiorno Renato!

mt

burgundo ha detto...

Ciao, MTB, buona giornata anche a te!


R.M.

gio000 ha detto...

wow Renato,

giusto i problemi su cui spesso molti alunni trovano difficoltà!

E come tu segnali (grazie!) ne ho esemplificato sul blog.

Naturalmente mi interessa il Sw. Ti invio subito mail-richiesta! :-)

grazie Rena'.

g.

PS approfitto per salutare da qui Maria Teresa Bianchi. Ciao MTB!

nereide1 ha detto...

Renato, ma sei una risorsa formidabile! Il metodo grafico può risultare di pronta comprensione per alcuni, ma arduo per altri.

E' il motivo per cui ho lasciato sul blog una sintesi in power point di quanto svolto in classe con gli alunni in relazione a tale metodo risolutivo.


Ci sentiamo in posta privata per l'ordine.

Colgo l'occasione per salutare con affetto M.T. Bianchi:)


A presto!

burgundo ha detto...

@Gio. Ti invio subito il programmino. E' volutamente semplice, perchè possa magari tornar utile anche nella primaria...

Ciao!


R. M.

burgundo ha detto...

@ Annarita. Ho visto il ppt: interessante! Il mio programmino, come sempre, è molto semplice e "spiana" molto la strada agli alunni, cercando più che altro di rinforzare la comprensione della procedura...

A presto!


R. M.

mtb ha detto...

ultimi

[..] AUGURI zio!!! mt in stefano73 (20/10/2007) Buongiorno Renato! mt in quadernoneblu (19/10/2007) Faremo in modo di... in sabri68 (15/10/2007) sono d'accordo Mauri,... in cineclub22 (12/10/2007) In bocca allupo,... in teia (11/10/2007) Alice, in bocc [..]

anonimo ha detto...

Ciao! Come va'? Finalmente ho trovato un po' di tempo per accendere il computer!! Per sfortuna non sono ancora riuscita ad aggiustare la tatiera! Meno male che adesso c'è il ponte da giovedì a sabato! Tutte le settimane c'è la verifica dei verbi,più le altre... BASTA! Però tutto sommato mi piace andare a scuola, adesso dobbiamo organizzare un viaggio super conveniente per andare in Normandia! è divertente!!! Solo che domani... metto l'apparecchio! AIUTO! Però... è difficile e stancante scrivere con tastiera sullo schermo! Ci sentiamo! Susy

burgundo ha detto...

Finalmente, Susy! Cominciavo a preoccuparmi...Ma certo gli impegni scolastici sono duri, eh? Per l'apparecchio, avrai la solidarietà di Raffa, che ne sa qualcosa (e che ti saluta nell'altro blog...)!

A presto!


R. M.