Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Disegni periodici: su carta e on line!

10 aprile 2008


Fra i numerosi, utili materiali per docenti messi a disposizione da Adriana Sartore sul suo sito "Scuola di base" v'è anche una stimolante sezione ricca di proposte tutte dedicate ai cosiddetti disegni periodici, figure geometriche che, incastrandosi perfettamente tra di loro, ricoprono completamente lo spazio, ricordando le celebri tavole di Escher.




Costruire disegni periodici.

Colorare disegni periodici.

Accanto a utili indicazioni didattiche per la costruzione di tali figure su carta quadrettata, utilizzando in modo concreto importanti trasformazioni geometriche (traslazioni, rotazioni, simmetrie assiali e di scorrimento)...




Istruzioni per la costruzione virtuale di disegni periodici.

L'applet in funzione.


...c'è pure la possibilità di cimentarsi con la costruzione virtuale di figure periodiche utilizzando un'apposita applet: variando opportunamente parametri e impostazioni, si possono realizzare accattivanti tassellature sempre diverse.

R. M.



6 commenti:

lesinkasanka ha detto...

Buonasera, maestro! sn passata anke di qui cm promesso..ma nn sn all'Uni^^ e xciò di immagini ne vedo ben poche! Comunque, sento che qst sito mi sarà molto utile, perchè da 2 settimane faccio svolgere i compiti ad una bakbina di 2 elementare e..visto che di matematica ne han tanta, perchè non utilizzare anche questi "giochi" divertenti?! S'impara, divertendosi! Inoltre, da un pò, il Quadernone gestisce tantissime discipline :)

Quindi...scopiazzerò un pò qlk idea, eheh! :)


RaFfa

burgundo ha detto...

Fai pure, Raffa! E se hai qualche esigenza particolare in fatto di software didattico, forse potrò esserti utile, almeno mi ci proverò.

Ciao!


R. M.

leucotea ha detto...

Ah, leggendo i messaggi di queste studentesse universitarie mi sento proprio vecchia, maestro!

Beh, non tanto vecchia, solo un po', non uso infatti le cappa ché potrei sembrare provenire direttamente da "sao ko kelle terre" ;)

Buona fine della settimana

R.

burgundo ha detto...

Ti senti vecchia, Renata? Figurati io!...Eppure, tra me e Raffaella è nata una certa qual consonanza ( nonostante i numerosi anni che ci separano) in seguito alla reciproca frequentazione dei nostri blog: dialoghiamo spesso anche in dialetto, sul mio blog dialettale... Ci siamo poi visti anche di persona, perchè abitiamo entrambi nel Pavese. Insomma: le nuove tecnologie non sono così fredde e spersonalizzanti come a volte si dice (da chi non le frequenta?).

Ciao!


R. M.

nereide1 ha detto...

Eh, Renato, hai proprio ragione! In rete, ho incontrato persone favolose...proprio come te e Renata...altro che freddezza delle tecnologie!


Questi disegni periodici sembrano proprio interessanti! Appena ho un po' di tempo voglio spulciarli per bene!


Buon fine settimana e a presto!

annarita

burgundo ha detto...

Eppure, Annarì, c'è ancora qualcuno convinto che le N.T. isolino le persone, relegandole in un mondo fatto solo di virtualità digitale...Certo, nei rapporti con persone conosciute in rete non sempre è possibile passare dal virtuale al reale (quando succede, per me è sempre un'esperienza veramente emozionante...), tuttavia, spesso, rapporti virtuali con persone speciali appaiono più "veri" e appaganti di tanti rapporti reali!...

Buona domenica, Annarì, e a presto!


R. M.