Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Il pc in una tasca.

21 maggio 2009


Segnalo volentieri "PcInTasca", l'ormai nota iniziativa che ha preso il via nella primavera del 2007 in una terza classe di scuola elementare del comune di Arco (Trento) e che consente di avere in una chiavetta tutto ciò che occorre per fare un certo tipo di scuola oggi imprescindibile. In questi tre anni la sperimentazione di PcInTasca sta interessando qualche centinaio di alunni ed ora è ufficialmente disponibile per tutti coloro che intendano provare ad usare programmi didattici portabili.
Dal team di PcInTasca e quello di Lupo PenSuite è nata una collaborazione con lo scopo di arricchire e far crescere quello che per molti, ormai, è uno strumento come lo sono fogli e matite. L'idea alla base del progetto è quella di poter trasportare materiale didattico anche rielaborabile da scuola a casa e viceversa, permettendo agli  alunni  di cimentarsi facilmente con programmi piacevoli e per di più a casa loro come nelle aule informatiche della scuola. Da questa pagina è possibile scaricare la raccolta di software più confacente alle proprie necessità: si va da "PcInTasca Leggera", versione in cui si trovano solo i programmi base e il menù didattico, a "PcInTasca OpenOffice",  raccolta che oltre ai programmi base, offre una versione portatile del celebre OpenOffice. Vi sono anche versioni specifiche per la scuola primaria e per la scuola secondaria di primo grado. Tutte le versioni dispongono del menù diviso per discipline.

R. M.

2 commenti:

nereide1 ha detto...

E' un progetto molto interessante. Ti ringrazio dei averlo segnalato.


Ti auguro di trascorrere una serena fine settimana.


Abbraccioni

annarita

burgundo ha detto...

Grazie, Annarì! Intanto sono senza ADSL per cambio linea...Uff!


R. M.