Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Giornata Mondiale della Terra.

21 aprile 2010



In occasione della Giornata Mondiale della Terra (domani, 22 aprile 2010), può essere utile riflettere sulla ormai impellente necessità che ciascuno di noi riduca il proprio impatto sull'ambiente, oltre tutto avendone pure un interessante ritorno in termini di risparmio. Sulla base dei consigli raccolti nell’opuscolo “Tu risparmi l’ambiente ci guadagna”, ideato da Fare Verde Onlus e realizzato dalla Presidenza della Commissione Ambiente del Comune di Roma, si possono porre in atto azioni per risparmiare risorse naturali e denaro in cinque aree: alimentazione, rifiuti, elettricità, mobilità e riscaldamento. I consigli di Fare Verde non richiedono particolari investimenti: in gran parte consistono in semplici cambiamenti dei comportamenti di consumo o nella sostituzione, in occasione delle normali operazioni di manutenzione, di tecnologie obsolete con tecnologie più moderne ed efficienti. Una nuova responsabilità nei comportamenti di consumo può aiutarci a far quadrare il bilancio economico familiare, aiutare l’ambiente e farci comprendere che la qualità della vita non dipende dalla quantità di merci che acquistiamo.



[ SCARICA L'OPUSCOLO (PDF 1,2 MB) ]







Ecco acuni link per attività didattiche con i più piccoli.



letture per riflettere insieme:
earth_day_origini.pdf (la storia dell’ Earth day)
happy earth day (libricino da stampare, leggere e colorare)
il messaggio del gabbiano (racconto)
uno stagno in pericolo (racconto)



Attività varie:
disegni da colorare- mini posters
raccolta di schede (disegni, cruciverba, matematica, labirinti)



in inglese, dal “Time for kids”:
10 cose che puoi fare per fermare il riscaldamento globale
esplora la casa dell’Earth day (interattivo)



Fonte: http://lamaestravisaluta2.blogspot.com

R. M.


0 commenti: