Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Sbagliando... s'inventa!

14 aprile 2010

Schermata iniziale.

Il mio nuovo programma "Sbagliando s'inventa" fa parte della serie di programmi dedicati alla memoria di Gianni Rodari nel trentesimo anniversario della scomparsa: un piccolo, ma sentito tributo all'inventore della grammatica più bella e coinvolgente che ci sia, quella "grammatica della fantasia" con cui egli invita(va) ogni bambino a mettere in gioco la propria creatività. Ed è appunto ad uno dei suoi "esercizi di fantasia", che il programma si ispira. Parlando di "errore creativo", Rodari scriveva: "In ogni errore (ortografico) giace la possibilità di inventare una storia". Ecco dunque che il programma propone la figura di un improbabile scrittore piuttosto distratto e incline agli errori d'ortografia, nonchè talmente pigro da evitare la fatica di cancellare e correggere i propri strafalcioni, a cui preferisce adeguare in seconda battuta la storia stessa che aveva in mente di raccontare.


Uno degli spunti disponibili.

Uno degli spunti disponibili.

Uno degli spunti disponibili.


Uno degli spunti disponibili.

Il programma "consegna" casualmente all'alunno lo spunto  per una storia basata su una parola errata (l'errore riferendosi più che altro a cambi d'iniziale, inversioni di lettere e simili) e lo invita a inventare e a scrivere direttamente all'interno del programma una breve storia che ruoti proprio intorno alla parola errata. Gli spunti possibili offerti dal programma sono in tutto 20 ed è comunque consentito soprassedere  ad una o più proposte qualora fossero ritenute poco stimolanti o "difficili" da sviluppare, potendone "sorteggiare" delle altre. In ogni caso, va da sè che gli alunni potranno essere impegnati in questa attività individualmente, a coppie o per piccoli gruppi, anche in relazione al numero di postazioni PC a disposizione.



Si  accetta lo spunto...

Una volta "accettato" lo spunto da cui partire...


...S'inventa la storia e la si stampa.


...si passa ad inventare e a scrivere il proprio raccontino. La breve storia prodotta verrà stampata per essere condivisa all'interno del gruppo classe insieme a quelle dei compagni, non trascurando l'idea di farne eventualmente una piccola pubblicazione. . Se l'attività stessa sarà proposta in termini di mero gioco creativo, senza finalità... valutative di alcun genere, e le attese dell'insegnante non saranno eccessive, anche in rapporto all'età e alle capacità degli alunni (che non saranno certo tutti dei piccoli Rodari...), i risultati potranno essere in taluni casi anche sorprendenti.


Il programma "Sbagliando s'inventa" è disponibile sul cd "Il mio software".

Altri programmi ispirati agli "esercizi di fantasia" di Gianni Rodari:

2 esercizi di fantasia 2

2 parole, 1 storia (binomio fantastico)

Insalata di fiabe

Per concludere... Il fagiolo magico

Per concludere... Il pifferaio magico

R. M.

0 commenti: