Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Espressioni facili su Calc-Express!

27 luglio 2010



Calc-Express è un altro dei recenti programmi messi a disposizione dal giovane programmatore Marco, di cui sul blog ho già qui e qui parlato. Si tratta di una calcolatrice scientifica, ma di semplice utilizzo, specifica per le espressioni complesse con radici quadrate, potenze alla "n", percentuali e con alcune funzioni trigonometriche di base. Simula le funzioni di una calcolatrice a nastro e ha la possibilità di memorizzare operazioni e relativi risultati, sia a video, grazie ad un ampio display, che su un file.txt. Può gestire fino a cinque memorie ed effettuare alcune statistiche sulle operazioni stesse. Originale la scelta di suddividere i vari tasti in quattro categorie con l’ausilio di diversi colori, al fine di agevolare la scrittura delle operazioni:
celesti i numeri
grigi gli operatori
rosse le funzioni
verdi i tasti di esecuzione.
Inoltre anche il puntatore del mouse assume una diversa forma in base alle categorie di tasti. Una calcolatrice dalla grafica originale ed accattivante, ma soprattutto pratica e di semplice utilizzo, che oltre alle normali funzioni matematiche che ci si aspetta di trovare su una buona calcolatrice, incorpora alcune Utility specifiche per la risoluzione di problematiche ricorrenti soprattutto in ambiente scolastico, ma non solo:




  1. Numeri primi


  2. Convertitore numerico


  3. Convertitore angolare


  4. Convertitore byte


  5. mcm e MCD




Molti programmi, nel caso di un uso errato, danno dei messaggi di errore incomprensibili che non aiutano affatto, o addirittura si bloccano o si chiudono.Su Calc-Express si è cercato di prevedere i possibili errori che si possono commettere su di una calcolatrice, in modo da aiutare l’utente a correggerli, o addirittura a non commetterli, impedendogli alcune digitazioni errate.
Assolutamente da provare!

R. M.

0 commenti: