Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Shake TV!

23 settembre 2010



Shake TV è la prima Web TV dedicata ai ragazzi. Online dal novembre 2009, Shake TV si rinnova e, per inaugurare al meglio il ritorno dei ragazzi a scuola, riparte dopo le vacanze con vecchi e nuovi programmi. Accanto a WebShake, Le interviste invisibili, WebSafari, Disegnare con Deda sono in arrivo Lezioni di Vela, Doc Shake, Nutrimix, Lezioni di Equitazione e tanti altri nuovi format pensati appositamente per il web, dai bambini e per i bambini. In più è in preparazione un canale pensato appositamente per i piccoli registi e interpreti che vogliono inviare i propri video e le proprie esibizioni. Divertente, educativa e interattiva, ma soprattutto innovativa, la web tv rispetta un codice etico (a disposizione di tutti sul sito) che ha lo scopo di tutelare il minore: Shake TV si impegna a non strumentalizzarne la presenza nelle trasmissioni e ad assicurare che essa avvenga sempre con il massimo rispetto della loro persona. La sua offerta televisiva, audiovisiva e multimediale è formata da più canali: video (VIDEO CHANNEL!) composto da cartoons, documentari e trasmissioni on demand, games (FLASH GAMES!) dedicato interamente ai giochi e webtv che ha un palinsesto programmato. La  sua offerta televisiva, audiovisiva e multimediale vuole essere anche strumento di gioco e di lavoro per insegnanti, educatori e genitori, ponendosi come canale interattivo, e assicurando tra l’altro un approccio multi linguistico dei suoi programmi. Shake TV è ideata da Chantal D’Agostino, amministratore unico di VIDEOSET ITALIA e produttrice della web tv. Shake TV inoltre sostiene la Fondazione “aiutare i bambini” Onlus che aiuta concretamente le bambine e i bambini poveri, ammalati, senza istruzione, sfruttati ed emarginati nel mondo.

R. M.

0 commenti: