Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Ma insomma: esiste o no???

22 dicembre 2010



 



È giunta al blog per vie traverse questa letterina:

"Caro Babbo Natale, siamo gli alunni della classe 5 A. In questi giorni discutiamo tanto tra noi sulla tua esistenza e non siamo tutti d’accordo. C’è chi è certo che esisti, chi dice che sei un’invenzione dei genitori per farci stare buoni e c’è chi ha ancora dei dubbi... Ognuno ha delle prove per dimostrare che ci sei:
 Letizia assicura di averti visto passare con la slitta e renne per il cielo dalla sua finestra;
 Francesca ricorda di esssere rimasta sveglia in salotto ma, dopo un pisolino di 10 minuti, si è svegliata e tu te ne eri già andato lasciando i doni;
 Claudio dice che è sicuro che i suoi genitori non possono avere i soldi per comprare tutti i regali che trova...
Ma... Cecilia ha ritrovato tutte le letterine che ti ha scritto nello studio del papà...;
 Luca ha visto i regali, nascosti in cantina;
 Valentina, addirittura, dice di aver lasciato accesa la videocamera vicino all’albero e di aver filmato suo papà che metteva i doni;
 Cesare, infine, ha avuto la conferma che non ci sei dai suoi genitori.
 Alla fine della discussione siamo daccapo... perciò se esisti veramente, non rimanerci male ma scrivici una risposta definitiva...!
Gli alunni della 5 A.

P.S. Se qualche visitatore del "Quadernone blu"  vuole aiutarci a chiarire le idee può scrivere a: Classe 5 «A» Istituto Comprensivo «M. Montanari» - 27039 Sannazzaro de' Burgondi (Pavia) o inserire commenti in questo blog".

R. M.

5 commenti:

95ulisse ha detto...

Caro Renato, sei proprio in un bel pasticcio...
Ancora ricordo la faccia sudata di mio padre che non sapeva come rispondere alle mie incalzanti domande; avevo più o meno l'età di questi ragazzi di 5 A, forse un paio d'anni in meno ed anche io volevo sapere.

Come si fa a non rispondere alle domande di questi simpaticissimi ragazzini?

Provo a darti una mano cercando di ricordare quello che il mio "vecchio" mi rispose, ma prima vorrei precisare che da ragazzino un po' cresciutello, ancora oggi sono convinto che lo Spirito Natalizio vada alimentato; per i ragazzini, ma anche per qualche adulto a cui non farebbe sicuramente male.
Voglio inoltre evidenziare la riflessione del piccolo Claudio, che si chiede da dove arrivino tutti i suoi regali visto che i suoi genitori non possono permetterseli; importante questo passaggio perchè in qualche modo si può ricollegare alla risposta di mio padre.
Cerco di ricordare:

" Prima di tutto devi pensare che se Babbo Natale non esistesse, sotto il tuo albero non troveresti nulla..., quindi, continua a fare il bravo...
Chi sia invece Babbo Natale è un po' più complicato da spiegare, ma voglio provare ugualmente...
Quel vecchietto barbuto vestito di rosso che se ne va in giro la notte di Natale a portare regali è  un "simbolo"...
Cosa è un simbolo e cosa significa? Un simbolo è un modo più semplice e facilmente riconoscibile che si usa per spiegare qualcosa di più complesso. Si usa la figura di Babbo Natale per rappresentare l'amore che i genitori provano per i loro figli, la gioia di vederli scartare un regalo e sorridere. Perchè secondo te il caro vecchietto è vestito di rosso? Perchè il rosso rappresenta il sentimento e l'amore... vedi anche qui abbiamo usato un "simbologia". Quello che cerco di dirti è che ogni bambino ha il suo Babbo Natale personale che in quella sua grossa panciona racchiude tutte le persone che gli vogliono bene e che, almeno a Natale, fanno di tutto, nonostante qualche volta non sempre sia semplice, per vederlo sorridere. Perchè il sorriso di voi bambini ci apre il cuore e ci da forza e speranza. Qundi, Babbo Natale esiste eccome, solo che non è uno solo, ma tanti. Tu adesso vai a dormire e, se domani aprendo i tuoi regali, il tuo viso si illuminerà di gioa, anche il tuo personalissimo Babbo Natale avrà ricevuto il suo regalo
"

Chiaramente le parole usate non posso ricordarle con precisione, ma quel suo tentativo di chiarimento ancora lo ricordo con affetto.
L'anno seguente ho scritto ugualmente la mia letterina, ma più che altro per fargli capire che avevo afferrato il concetto e che anche io volevo bene al mio Babbo Natale.
L'anno successivo ancora, mentre stavo per scrivere la mia letterina, lui mi ha guardato dritto in faccia ed ha strizzato un occhio pegando leggermente la testa;  da lì ho capito che , purtroppo, stavo crescendo.
Niente più letterine....

Ciao Renatone, spero d'averti dato un piccolo aiuto...
Ti faccio, a te e a tutti i tuoi ragazzi, i migliori auguri per un bellissimo e strepitoso Natale.

Marco

 

burgundo ha detto...

Fiiiùh! Marco, mi hai dato una grossa mano! Girerò il tuo contributo ai ragazzi (non "miei", ma di una cara ex-collega). Grazie! Ne approfitto per augurare a te e ai tuoi cari un buon Natale e un felice anno nuovo!
(In questo periodo troverò il modo di leggere l'"altro" tuo contributo..).

A presto!

R. M.

mtb ha detto...

Auguri 2010-2011
Carissimi Auguri di Buone Feste!!
mt

nereide1 ha detto...

Fortissimo il contributo del nostro Marco!!!

Buon Natale a te e la tua famiglia, Renato![IMMAGINE]

Un abbraccio.
annarita

burgundo ha detto...

Grazie a Maria Teresa e ad Annarita per i graditi auguri, che contraccambio di cuore: Buone Feste, carissime!

R. M.