Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Pensiero computazionale? Sì, per preparare la cena.

21 giugno 2016

http://link-and-think.blogspot.it/2016/04/cinque-parole-chiave-pensiero-computazionale.html

Su Link&Think, Enrico Nardelli illustra, attraverso un chiaro e chiarificatore esempio pratico, i cinque aspetti essenziali che l'educazione al pensiero computazionale sviluppa negli studenti. Si immagini "...questo scenario: domani sera sei a cena fuori e devi lasciare le istruzioni a tuo figlio affinché riesca a cenare anche in tua assenza. Devi quindi risolvere un problema: far sì che tuo figlio sia in grado di cenare da solo. Si tratta di pensiero computazionale perché devi mettere a punto una procedura affinché lui (l'esecutore) risolva il problema. Quindi non "problem solving" in prima persona ma per qualcuno che deve agire al tuo posto per risolvere un problema. In altre parole, il pensiero computazionale è un processo mentale che conduce a specificare procedure che un esecutore può realizzare autonomamente...".

Aiutare gli alunni a sviluppare le abilità computazionali non vuol dire trasformarli in informatici (per quanto, il settore tira...), ma renderli in grado di affrontare meglio il mondo che ci aspetta là fuori...

0 commenti: