Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Bimbi, a scuola (di programmazione)!

24 aprile 2012


Interessante opportunità per bimbi e ragazzi fiorentini (ma non è detto che la cosa possa prender piede anche altrove, in Italia...): "Aprirà Sabato 28 Aprile a Firenze la prima sede italiana del movimento internazionale Coder Dojo, una scuola di programmazione no profit per bambini dai 4 ai 17 anni di età".
"Dopo il primo incontro di sabato il movimento fiorentino darà il via ai corsi che avranno poi cadenza bisettimanale; i corsi sono completamente gratuiti e liberi (fino ad esaurimento dei posti disponibili su prenotazione su Eventribe) e tesi al raggiungimento delle “Cinture da Programmatore”, dalla bianca (che si ottiene con una basica conoscenza di HTML e CSS) fino alla Cintura Nera Quinto Dan, un vero e proprio cimelio cui possono concorrere solo coders che hanno prodotto del codice utilizzato da più di un miliardo di persone nel mondo. Gli appuntamenti del movimento offrono occasione di confrontarsi con esperti del settore e giovanissimi con gli stessi interessi, oltre ad offrire in alcune occasioni la possibilità di visitare la sede di compagnie del settore informatico che si occupano di programmazione, web design e computing.
Il successo del movimento è basato su di un radicale nuovo approccio all’insegnamento della programmazione informatica. Non più paginoni di manuali e noiose sessioni di logica, bensì un percorso per step di complessità in diversi tutorial consecutivi (in modo da non vincolare menti più o meno recettive alla velocità della classe). I tutorial sono basati sul più classico learn-by-doing, puntando sin dai primi passi al creare basiche pagine web o applicazioni di gioco, permettendo anche ai più piccoli una visione immediata dei possibili risultati ottenibili con lo studio e la pratica".

0 commenti: